non perdere il filo - Asilo Santostefano

Scuola Infanzia Santo Stefano - Valdobbiadene
Vai ai contenuti
Per non perdere il filo
"La vita è un arazzo e si ricama giorno dopo giorno con fili di molti colori alcuni grossi e scuri, altri sottili e luminosi, tutti i fili servono."               Isabel Allende

  Dopola chiusura repentina dell'anno s, scorso, forse abbiamo perso il FILO, dobbiamo quindi ri-stabilire  contatti , ri-stringere legami, ri-tracciare percorsi, ri-trovare direzioni.
L'idea è quella di trasmettere il senso del FILO che inizia con l'ingresso a scuolae che accompagna i bambini nelle diverse fasi dell'apprendimento.
Il FILO inteso come cammino di vita e di apprendimento, che non deve mai essere smarrito o lasciato,ma continuamente tenuto in mano allo scopo di guidare la buona pratica  dell'IMPARARE!
Il FILO checi accompagnerà nelnostro progetto, ci aiuterà a ristabilire contatti tra le persone, i luoghi e gli oggetti.

L'obiettivo è quello di far vivere un'esperienza didattica che segua un filo unico.......IL FILO!     

Il filo che  annoda relazioni, il filo dei ricordi che unisce il passato al presente, le emozioni che corrono sul filo, il filo che  crea tessuti, il filo che conduce al gioco, il filo passa attraverso le stagioni.
A poco a poco un filo di lana diventa un tappeto
Il filo inteso come una sequenza di punti che può avere infinite applicazioni nella didattica:il filo deipensieri, il filo del discorso, il filo della narrazione, la linea dei numeri, il filo che delimita forme, che crea collegamenti, che unisce ecc.

Immersi in un universo di FILI di ogni tipo, bianchi, neri, colorati, larghi,spessi,sottili,lunghi, corti,corde,spaghi,lane,passamanerie,nastri,striscie di stoffa o di carta, i bambini adoperano questo strumento alternativo,questomateriale semplice e destrutturato, in ogni pratica proposta, oinventata, grazie alle infinite possibilità creative cui presta in maniera agevole e, molto spesso, inaspettata.

I fili diventano anche strumento di gioco per attività motorie: con essi si costruiscono labirinti, decorazioni, recinti, passaggi, ostacoli.
I fili diventano opered'arte: ogni ambino sceglie i fili e materiali diversi:inventa crea secondo il "proprio" stile.
Così, i fili legano oggetti, materiali, piccoli pezzi di di natura o di vita quotidiana, di forme e colori diversi, raccontando le stagioni, i fenomeni atmosferici, le emozioni. I fili suggeriscono immagini, creano quadri, disegnano i profili, seguono contorni e definiscono le sagome. Il filo di ferro o alluminio consente interventi di tipo plastico, permette di variare le forme, imprimere movimento creare sculture (Calder)

Il filo diventa compagno di attività e di gioco!

Scuola dell'infanzia "Sacrocuore"
Parrocchia di Santo Stefano
Via Calisella  1    
31049 Valdobbiadene   (TV)  
tel/fax:  0423 901020
email: sacrocuores.stefano@gmail.com
sito web: www.scuolainfanziasanstefano.it
Torna ai contenuti